Servizio Successioni

QUANDO IN FAMIGLIA SI VERIFICA UN LUTTO

Offriamo completa assistenza nella predisposizione e presentazioni agli Uffici Finanziari delle Dichiarazioni di Successione con il relativo calcolo delle imposte dovute, nonché delle relative volture al Catasto di competenza. Offriamo inoltre il servizio di riunione di usufrutto con le relative volture.

La Dichiarazione di Successione è un adempimento obbligatorio previsto dalla legge a seguito del decesso di una persona che risultava proprietaria di beni immobili (case – terreni)  e/o di un patrimonio mobiliare ( ad esempio di C/c – azioni – titoli ecc.)

La Dichiarazione di successione comporta da parte dell’erede che la presenta e a nome di tutti gli eredi, il pagamento di:

Imposta di successioneTasse di trasferimentoDiritti catastali

Nel caso in cui il de-cujus, cioè il defunto, fosse stato possessore del solo patrimonio mobiliare, occorrerà compilare sempre una dichiarazione di successione, ma in forma semplificata.

Nel caso in cui il de-cujus fosse, invece, stato titolare solamente del diritto di usufrutto di beni immobili, il nudo-proprietario deve provvedere alla cancellazione di tale diritto e alla presentazione  della relativa voltura all’Agenzia del Territorio competente.

Altri adempimenti fiscali

Per il de-cujus:

  • Uno degli eredi deve provvedere alla presentazione della dichiarazione dei redditi – Modello UNICO per la persona deceduta, in modo tale che si “chiuda” anche la sua posizione nei confronti del fisco.
  • occorre inoltre  pagare l’IMU per gli immobili posseduti fino alla data del decesso.

Per quanto riguarda gli EREDI:

*        è prevista la possibilità di detrarre il 19% delle spese funebri (fino a un massimo di Euro 1.549,00) inserendo tale spesa nella propria dichiarazione dei redditi.

*        Essi diventano proprietari dei beni caduti in successione con il conseguente obbligo di pagare le relative imposte (IMU – Irpef ecc.) a partire dal giorno del decesso, ancorchè la dichiarazione di successione non sia ancora stata presentata.

Adempimenti di carattere previdenziale

Gli adempimenti di natura previdenziale riguardano:

–          la richiesta all’Ente pensionistico dei ratei di tredicesima, se il deceduto percepiva la pensione

–          la richiesta della pensione di reversibilità ai superstiti (a favore del coniuge e/o figli minorenni, studenti o inabili), se il deceduto era pensionato o lavoratore.

Tutte le pratiche di carattere previdenziale sono svolte dal Patronato Acli che svolge tali servizi a titolo assolutamente gratuito.

Lascia una risposta