Ipsia

IPSIA

Aperte le iscrizioni per i campi di volontariato Ipsia “Terre e libertà”

IPSIA (l’organizzazione non governativa delle Acli, attiva da più di vent’anni nel settore della cooperazione, educazione allo sviluppo e volontariato internazionale) promuove per l’estate 2017 campi di animazione e campi di conoscenza in: Albania, Bosnia, Kosovo e Mozambico per il progetto TERRE E LIBERTA‘.

I campi di volontariato in Albania, Bosnia Erzegovina e Kosovo durano circa 15 giorni. I campi di volontariato in Africa (Mozambico) durano tre settimane e prevedono attività di animazione con bambini, attività lavorative e percorsi di turismo consapevole. Le iscrizioni ai campi di volontariato internazionale avvengono online e entro i termini stabiliti: per i campi in Africa è il 28 aprile 2017, per quelli in Europa è il 9 giugno 2017.

campi-volontariato-2017-ipsia-t

Per partire…

Primo passo: conosciamoci meglio
Conosciamoci meglio. Leggi il progetto e il regolamento con attenzione; informati su quali sono le attività previste nei nostri campi di volontariato internazionale; scopri in cosa consiste la formazione. Consulta le domande frequenti sul sito e contattaci per qualsiasi dubbio. Verifica di avere i documenti per l’espatrio in ordine (carta d’identità o passaporto).
Secondo passo: la scelta del campo e l’iscrizione
Scegli la tua destinazione abbinata al periodo predefinito e compila la tua scheda di partecipazione online entro i termini (entro il 28 aprile per quanto riguarda il campo in Mozambico e il 9 giugno per i campi in Albania, Bosnia Erzegovina e Kosovo).
Sarai contattato dall’organizzazione al termine delle iscrizioni. Insieme alla scheda, devi prendere visione del regolamento e spedire via email (terre.liberta@acli.it) o via fax (02.76015257) la copia del bonifico di 200 euro (quota di partecipazione).
Terzo passo: la selezione
Per i campi estivi in Africa: per chi si iscrive ai campi in Africa è previsto un colloquio di conoscenza. A seguito della selezione ed entro i termini indicati si paga la quota di partecipazione.
Per i campi estivi e invernali in Europa: anche per chi partecipa ai campi in Albania, Bosnia Erzegovina, e Kosovo l’organizzazione si riserva di valutare la partecipazione al campo attraverso un incontro di conoscenza o durante le attività della formazione. Attenzione: l’organizzazione si riserva in ogni caso la possibilità di rifiutare la partecipazione a persone che risultassero non adatte a questo tipo di esperienza.
Quarto passo: la formazione pre-partenza
Partecipa agli incontri di formazione che verranno organizzati prima dei campi. La partecipazione agli incontri è obbligatoria e può essere considerata come criterio di selezione ulteriore dei partecipanti. La mancata partecipazione agli incontri comporta l’esclusione dal progetto e tutte le spese già sostenute dalla organizzazione per il singolo volontario non saranno rimborsate.
Consulta la sezione FAQ e per qualsiasi altro dubbio chiamaci (02 7723227) o scrivici (terre.liberta@acli.it)
Per informazioni ed iscrizioni visita il sito >>>

 luglio 2017 Bosnia: marcia della pace

Anche quest’anno IPSIA Varese parteciperà, in Bosnia, alla Mars Mira, la marcia della pace per ricordare il genocidio di Srebrenica del 1995.

La marcia si svolgerà dall’8 al 10 luglio: tre giorni di cammino fra le meravigliose foreste bosniache per poi commemorare l’11 luglio a Potocari le vittime del genocidio.

Il gruppo di volontari IPSIA partirà da Varese il 6 luglio per fare rientro il 12 e si unirà durante la marcia ai tanti cittadini bosniaci e da tutto il mondo che insieme cammineranno per non dimenticare una delle pagine più tristi e crudeli della nostra storia recente.

Chiunque volesse partecipare a questa esperienza unica o semplicemente saperne di più può contattare Filippo Cardaci  tel. 329/4312029 e-mail: filippocardaci@aclivarese.it


 

 

 Finestre per Odzak: il progetto di solidarietà per il 2016
PROGETTO-DI-SOLIDARIETA

Sono passati diversi anni dall’inizio dei progetti di sostegno alle famiglie in Bosnia Erzegovina organizzati da IPSIA Varese. In occasione del Natale, vista la situazione riscontrata nell’ultimo viaggio di IPSIA svoltosi a novembre, abbiamo deciso di avviare un nuovo progetto di solidarietà.
Consapevoli dell’ importanza che l’Ospedale della città di Odzak ha, unico della zona e ancora segnato dalla guerra, abbiamo deciso di destinare le donazioni per l’acquisto di nuovi infissi da installare nell’ospedale.

Scopri il progetto di solidarietà > “Finestre per Odzak”